Home / Curiosità / Regala una Presentosa a San Valentino!

Regala una Presentosa a San Valentino!

Piatto Presentosa in ceramica cuerda seca di Ceramiche Liberati

SIMBOLO D’ABRUZZO: Perché regalare una Presentosa a San Valentino?

Salve a tutti amici,

credo che ora inizi a diventare quasi superfluo presentarmi, ma per quelli che non ancora mi conoscono bene, suggerisco l’articolo Ceramica perfetta: Mani nell’artigianato italiano, dove avrete il piacere di vedermi in tutto il mio physique du rôle!

Bene bene… siamo arrivati quasi a fine gennaio, il ricordo delle festività natalizie inizia ad essere lontano, ma… fra non molto si avvicinerà la festa più “dolce” dell’anno, naturalmente mi riferisco a: San Valentino! Tanto amata e odiata al tempo stesso, alzi la mano chi non ha festeggiato anche solo una volta nell’adolescenza la festa per eccellenza degli innamorati! E dopo tanti regali natalizi diventa difficile scegliere o solo pensare a un regalo per San Valentino…

Come per ogni festa, siccome cerco di essere scrupoloso, vorrei raccontarvi non tanto come nasce la festività, ma piuttosto il significato e la simbologia e darvi qualche suggerimento sulla tipologia di regalo che può far colpo se donato alla persona amata. San Valentino si festeggia in tutto il mondo il 14 febbraio di ogni anno, divenuta ora una festività pagana è una ricorrenza che parte da lontano, si hanno tracce storiche di questa festività già in epoca medioevale. Sono diverse le curiosità che ruotano intorno a San Valentino. Lo sapete che giocando aritmeticamente con la data fissata della scomparsa del noto Santo, ovvero il giorno 14 febbraio del 496 dopo Cristo, se si sommano le cifre di tutti i numeri, ovvero di 14, 2 e 496, viene fuori il numero 26 e, se si somma successivamente il 2 e il 6 viene fuori 8: questo numero, per chi non lo sapesse, è il numero dell’infinito e sta appunto a simboleggiare che l’amore vero non ha fine! L’8 è anche noto per essere il numero delle grandi realizzazioni: si dice che l’amore sia l’energia più potente al mondo e che renda possibile l’avverarsi di grandi e straordinarie avvenimenti. 

Ciondoli in ceramica Presentosa a San Valentino, Ceramiche Liberati

Beh, ovviamente, a San Valentino si regalano doni che esprimono un forte significato simbolico, che rappresentino il sentimento per eccellenza che tutti chiamano “amore”! Non devono avere per forza un valore economico significativo, ma devono necessariamente trasmettere un valore emotivo forte: cartoline,  chiamate anche nei paesi anglosassoni “valentine”, dediche, lettere e gesti d’amore, ecc. insomma, tutto quello che diventerà un bellissimo ricordo per chi lo riceve. Tra i regali più sfiziosi ci sono cene romantiche, giornate in centri benessere, abbigliamento e a gran richiesta gioielli…

Rimanendo sul tema del gioiello, come più volte raccontato, Ceramiche Liberati è un Laboratorio di ceramica innovativo e sempre al passo con i tempi, dove lo scambio generazionale, l’esperienza dei genitori e le nuove idee dei figli, si trasformano in manufatti originali e moderni. Oggi, proprio in occasione della vicinanza alla festa di San Valentino, vi voglio raccontare della Presentosa abruzzese e di come questo gioiello ha ispirato la creazione del Piatto Presentosa e successivamente del Ciondolo Presentosa, dipinto a mano con la tecnica della cuerda seca. Dai colori sgargianti e dalle linee pulite, il decoro “Presentosa” di Ceramiche Liberati è diventato un regalo e, in diverse occasioni una bomboniera, unico ed esclusivo ed è particolarmente indicato anche per doni in occasione di San Valentino. La tecnica di decorazione delle Presentose viene chiamata cuerda seca, ed è una tecnica decorativa della ceramica di origine ispano-moresca, ancora poco diffusa in Italia. In Abruzzo, la cuerda seca è stata adottata da Marta Liberati già da diversi anni, ed è tra le prime ceramiste nella nostra regione, ad utilizzare questa particolare lavorazione che tradotta letteralmente in italiano significa “‘corda secca”.

Perchè regalare una Presentosa a San Valentino?

Piatto in ceramica Presentosa a San Valentino 2017, Ceramiche LiberatiLa Presentosa, gioiello abruzzese per eccellenza diventato simbolo della nostra regione, rappresenta un vero capolavoro dell’arte orafa, quasi certamente di origini settecentesche, diventato famoso per la descrizione che ne fa Gabriele D’Annunzio nella sua opera “Il trionfo della morte”. Si tratta di un ciondolo realizzato in filigrana d’oro o d’argento, che contiene una stella formata da triangoli in lamina lucida con la punta rivolta verso l’esterno e nel cerchio centrale, risultante dall’unione delle basi dei triangolini, su un fine intreccio di filigrana, reca un simbolo che dà un significato particolare al monile, rendendolo un vero mezzo di comunicazione visiva. Questo gioiello, in passato, era un “presente” che veniva donato soprattutto alle giovani donne quale promessa d’amore. In questo caso nel centro vi erano due cuori, legati da una chiave o da un nastro; mentre la presenza di un solo cuore significava che chi lo indossava era nubile. Proprio, come allora, la Presentosa continua ad essere un regalo ricercato che viene regalato alla donna in segno dell’amore. Per approfondire la storia del gioiello Presentosa vi invito a leggere un breve articolo sul sito Abruzzo Turismo.

Per quelli che cercano un regalo originale per San Valentino, con una storia ricercata e un significato forte, ma al tempo stesso che sia anche moderno e giovanile, la Presentosa su piatto in ceramica o il Ciondolo Presentosa, rappresentano dei doni, frutto dell’artigianato artistico abruzzese e italiano accuratamente realizzati a mano con il “cuore”, graditi dalle donne di qualsiasi età.

Spero di esservi stato utile e avervi dato qualche spunto per il regalo da fare in occasione del prossimo San Valentino, e non solo. Amo le cose belle e qui nel laboratorio ne sono circondato! Cercherò sempre di trasmettervi quella passione con cui vengono realizzate queste ceramiche dalla ricercata bellezza. Ricordo inoltre, che se avete domande o semplicemente volete sapere qualcosa in più, basta che mi scrivete qui sotto nei commenti e risponderò con il piacere nel più breve tempo possibile!

Oggi vi lascio con la consueta frase conclusiva, alla quale secondo me vi ho dato anche una valida risposta per il “noto” quesito:

Dopo la famigerata “Che fai a Capodanno” sta per arrivare l’altra domanda da far tremare i polsi “Che le regali a San Valentino?” (Dondindan, Twitter)

Un’ultima cosa… Fai contenta tua nonna: indossa una Presentosa! Moderna, colorata e fatta a mano con il “cuore”, un gioiello unico tra passato e futuro! 😉

Vostro, Mani.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

Avvia WhatsApp

I cookie ci aiutano a fornire il nostro servizio, utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookies su questo sito. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi