LA NOSTRA STORIA INIZIA ALCUNI ANNI PRIMA DELLA NOSTRA FONDAZIONE

TUTTO PARTE DALL'ARGILLA

Dal 1980, realizziamo produzioni ceramiche che spaziano dal pezzo unico al prodotto di serie, dove tradizione e innovazione vanno di pari passo, con l’obiettivo di ottenere la massima qualità in tutti i manufatti prodotti.

LA FAMIGLIA LIBERATI

Dopo oltre 44 anni di attività, la seconda generazione di ceramisti Liberati si inserisce nell’attività​.

Giuseppe Liberati,

fondatore del laboratorio, rimane l’anima dello stesso. Chi lo incontra oggi riesce a scovare nel suo sguardo ancora quell’entusiasmo degli inizi. Il suo motto è: "Nel mio lavoro non ci sono punti di arrivo e fissare obiettivi significherebbe limitare la creatività”.

Assunta Liberati,

moglie di Giuseppe, da sempre al suo fianco, è un’abile decoratrice. Dal 2000 decide di dedicarsi anche alla stampa digitale su ceramica, permettendo al laboratorio di essere al passo con i tempi, andando ad offrire ampie soluzioni decorative personalizzate.

Erika Liberati,

è l’anima commerciale e marketing del laboratorio. In laboratorio è solita dire: “dobbiamo mirare alla perfezione, perché anche se non esiste, ci permette di offrire un elevato standard qualitativo”. Presidente del Movimento Donne Impresa di Confartigianato Chieti L’Aquila.

Marta Liberati,

abile ceramista, già da piccola durante i suoi momenti di gioco mostrava una propensione innata per l’arte decorativa. Ama produrre ceramiche ricorrendo a diverse tecniche di produzione. Oltre alle classiche, ama particolarmente la cuerda seca e la tecnica degli smalti cristallizzati.

Lorenzo Liberati,

è cresciuto all’interno del laboratorio, dove ha appreso varie tecniche di lavorazione, permettendogli di costruire giorno dopo giorno una sua personale identità artistica. Fin da piccolo ha mostrato grandi attitudini per la pittura e la scultura, quest’ultima è sicuramente la sua forma d’arte espressiva preferita.

GIUSEPPE
LIBERATI

Giuseppe Liberati, nato a Villamagna nel 1958, ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte “Nicola da Guardiagrele“ di Chieti. Tra tutti i laboratori previsti dal piano di studi rimase affascinato proprio dal laboratorio di ceramica, merito anche del suo insegnante e Maestro Prof. Luigi Bozzelli, una delle figure più importanti della scuola, sia perché ne fu un fondatore sia per i suoi studi a Faenza. Durante i cinque anni di scuola, in lui si rafforzò sempre di più la convinzione di voler aprire una bottega artigianale di ceramica. Bozzelli, colpito dalla determinazione e dall’entusiasmo dell’ex allievo, manifestò tutta la sua volontà nel mettere a disposizione il suo sapere e la sua esperienza.

Giuseppe Liberati, nato a Villamagna nel 1958, ha frequentato l’Istituto Statale d’Arte “Nicola da Guardiagrele“ di Chieti. Tra tutti i laboratori previsti dal piano di studi rimase affascinato proprio dal laboratorio di ceramica, merito anche del suo insegnante e Maestro Prof. Luigi Bozzelli, una delle figure più importanti della scuola, sia perché ne fu un fondatore sia per i suoi studi a Faenza. Durante i cinque anni di scuola, in lui si rafforzò sempre di più la convinzione di voler aprire una bottega artigianale di ceramica. Bozzelli, colpito dalla determinazione e dall’entusiasmo dell’ex allievo, manifestò tutta la sua volontà nel mettere a disposizione il suo sapere e la sua esperienza.

CERAMICHE
LIBERATI

Nel 1980 Liberati inaugurò il suo primo laboratorio di ceramica di 70 mq nella casa paterna. Da subito stabilì che ogni pezzo sarebbe stato realizzato a mano, con manodopera qualificata che si sarebbe formata e specializzata all’interno dell’azienda, sotto la sua guida attenta e scrupolosa. Liberati fin dall’inizio della sua attività decise che tradizione e innovazione sarebbero dovute convivere armoniosamente e che particolare attenzione sarebbe stata dedicata allo studio delle forme, dei colori e dei decori, per cercare di dare a ogni singolo manufatto artigianale uno spessore artistico. Da sempre un ruolo fondamentale è stato rivestito dalla sperimentazione e dall’innovazione che oggi sono parte integrante e fondamentale della “filosofia aziendale”.

Nel 1980 Liberati inaugurò il suo primo laboratorio di ceramica di 70 mq nella casa paterna. Da subito stabilì che ogni pezzo sarebbe stato realizzato a mano, con manodopera qualificata che si sarebbe formata e specializzata all’interno dell’azienda, sotto la sua guida attenta e scrupolosa. Liberati fin dall’inizio della sua attività decise che tradizione e innovazione sarebbero dovute convivere armoniosamente e che particolare attenzione sarebbe stata dedicata allo studio delle forme, dei colori e dei decori, per cercare di dare a ogni singolo manufatto artigianale uno spessore artistico. Da sempre un ruolo fondamentale è stato rivestito dalla sperimentazione e dall’innovazione che oggi sono parte integrante e fondamentale della “filosofia aziendale”.

LA NUOVA
GENERAZIONE

Oggi, il laboratorio con oltre 43 anni di esperienza nel campo della ceramica artistica, continua la propria attività con l’ingresso, già da diversi anni, della seconda generazione della famiglia Liberati. Erika, Marta e Lorenzo, figli d’arte dei Maestri ceramisti Giuseppe e Assunta, sono cresciuti all’interno del laboratorio dove fin da piccoli hanno avuto il privilegio di giocare con argilla, pennelli e colori. Da sempre “respirando” ceramica, si sono bene inseriti nell’attività di famiglia, dividendosi tra le varie fasi di lavorazione produzione, amministrazione e marketing, consapevoli di avere una grande responsabilità. Ma, giorno dopo giorno, stanno cercando di dare un’impronta personale ai loro lavori: partecipando a Mostre e Concorsi, ottenendo l’apprezzamento non solo del pubblico ma anche della critica, vincendo numerosi premi e ricevendo diverse menzioni. Chiunque incontri il Maestro Giuseppe Liberati riesce ancora a vedere nei suoi occhi l’entusiasmo, la grinta e la forza di volontà degli inizi: con il sostegno della moglie Assunta, che da sempre l’affianca nell’attività, e dei figli, hanno trasformato la “piccola bottega” in una grande realtà, che è in grado di rappresentare l’eccellenza della ceramica abruzzese nel mondo.

Nel 1980 Liberati inaugurò il suo primo laboratorio di ceramica di 70 mq nella casa paterna. Da subito stabilì che ogni pezzo sarebbe stato realizzato a mano, con manodopera qualificata che si sarebbe formata e specializzata all’interno dell’azienda, sotto la sua guida attenta e scrupolosa. Liberati fin dall’inizio della sua attività decise che tradizione e innovazione sarebbero dovute convivere armoniosamente e che particolare attenzione sarebbe stata dedicata allo studio delle forme, dei colori e dei decori, per cercare di dare a ogni singolo manufatto artigianale uno spessore artistico. Da sempre un ruolo fondamentale è stato rivestito dalla sperimentazione e dall’innovazione che oggi sono parte integrante e fondamentale della “filosofia aziendale”.

Mostra Campionaria – Bruxelles (Belgio) – 1986
The Italian Art Of Living – New York (USA) – 1992
Italian Craftmanship  – Johannesburg (rep. Sud Africa) – 1992
Expo ’92 – Siviglia (Spagna) – 1992
Maison & Objet – Parigi (Francia) – 1997
Mostra Campionaria – Francoforte (Germania) – 1998
Mostra Internazionale di Ceramica Contemporanea – Vallauris (Francia) – 2010
Mostra Internazionale di Ceramica – Alcobaca (Portogallo) – 2011
Partecipazione al Progetto Europeo CerAmica – 2010/2011
Mostra di Arte Contemporanea Comune di Baia a Mare – Romania – 2011
Share Traces Exhibition – Valletta (Malta) – 2015
Internazionale Comune di Baia a Mare – Romania – 2015
Italian Traditional Day – Toronto (Canada) – 2016
Annual Butch Art Fair – Amsterdam (Paesi Bassi) – 2017
L’eco dei 4 Elementi – Helsinky (Finlandia) – 2019

Fiera del Levante – Bari – 1983
Rassegna Internazionale di Artigianato Artistico – Firenze – 1984/1991
Tevere Expo – Roma – 1984/1990
Mostra Personale – Settimo Milanese (Mi) – 1990
La seduzione dell’ Artigianato – Roma – 1990
Mostra Personale – Segni (Rm) – 1994/1996
Mostra d’Oltremare – Napoli – 1998
Abitare Il Tempo – Verona – 1999
Moa Casa – Roma – 2007
Arte del Fuoco e della Terra – Chiostro del Borromini – 2008
La Campionaria Fiera Delle Qualita’ Italiane – Milano – 2007/2009 – Selezione effettuata dalla CCIAA di Chieti
Fierarredo – Bologna – 2008
Simposio d’arte contemporanea internazionale – Gallipoli – 2013
Simposio d’arte contemporanea internazionale – Piemonte – 2013
Mostra collettiva d’arte contemporanea “sala Pugnani” – Mondovì – 2014
Simposio d’arte contemporanea internazionale – Calabria – 2015
Mostra Collettiva “Novanta Artisti omaggiano San Francesco” – Italia – 2014/2015
Mostra Collettiva itinerante “Omaggio a Totò – 50 anni dalla sua scomparsa” – Italia – 2015/2016
Mostra internazionale “Misericordiae Vultus” – Sesto al Reghena – 2016/2017
Mostra internazionale d’arte contemporanea “Che dici Totò?” – Castel dell’Ovo – Napoli – 2017

Mostra di Artigianato Artistico Abruzzese – Guardiagrele (Ch)

Mostra di Artigianato – Vasto (Ch)

Mostra di Artigianato – L’Aquila

Mostra di Artigianato – Sulmona (Ch)

Mostra di Artigianato – Popoli (Pe)

Mostra di Artigianato – Lanciano (Ch)

Mostra di Artigianato – Penne (Pe)

Mostra di Artigianato – Teramo

Tenda Expò – Pescara

Mostra Personale – Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila – 2006

Mostra Personale – Museo Dell’artigianato Artistico Abruzzese di Guardiagrele – 2006

Mostra Personale – Palazzo Del Governo Della Provincia di Pescara – Pescara – 2007

Mostra Personale – Museo Delle Genti D’Abruzzo – Pescara – 2010

Iª Biennale di Scultura Arte Sacra – Museo Diocesano Basilica San Tommaso Apostolo – Ortona – 2012

 
 

Collettiva d’arte contemporanea itinerante “transumart” – Castel di Sangro, Atri, Città Sant’Angelo, Ortona, Foggia – Italia 2014

XLI Premio Sulmona “Rassegna Internazionale d’arte contemporanea” – Sulmona – Italia 2014

XLI Premio Sulmona “Rassegna Internazionale d’arte contemporanea” – Sulmona – Italia 2014

Mostra Personale “La Bottega Liberati” – Museo d’Arte Costantino Barbella – Chieti Italia 2014

Mostra Collettiva – “Pinacoteca Patiniana” – Castel di Sangro – Italia 2014

Mostra d’arte contemporanea Internazionale- Art For Peace – “Pinacoteca Patiniana” – Palazzo Farnese – Ortona – Italia 2016

XLIII Premio Sulmona “Rassegna Internazionale d’arte contemporanea” – Sulmona – Italia 2016

Evento di Presentazione della “Prima Ciaramella al mondo, realizzata in ceramica dal Maestro ceramista Giuseppe Liberati” – Guardiagrele – Italia 2016

Mostra personale di ceramica contemporanea “L’Essenza Materica – Giuseppe Liberati” – Istituzione Palazzo Farnese – Ortona – Italia 2017

Mostra collettiva d’arte “Quattro Maestri nelle Arti Visive” – Museo Michetti Mu.Mi. – Francavilla al Mare – Italia 2017

Mostra d’arte contemporanea “Nel segno della modernità di Ovidio” – MediaMuseum – Pescara – Italia 2017

XLIV Premio Sulmona “Rassegna Internazionale d’arte contemporanea” – Sulmona – Italia 2017

Mostra d’arte contemporanea “Arte in Prospettiva” – MediaMuseum – Pescara – Italia 2017

XLVI Premio Sulmona “Rassegna Internazionale d’arte contemporanea” – Sulmona – Italia 2019

Direttore Artistico dell’evento “World’s best ceramic fountains” – Guardiagrele – Italia 2012

Direttore Artistico con Enzo Angiuoni del simposio d’arte internazionale – Francavilla al mare – Italia 2014

Italian Craftsmanship on stage at the Market Theatre, catalogo – Johannesburg

The Italian Art of Living, catalogo – New York

Giuseppe Liberati – Sentimenti, catalogo – Augusto Ferrara Edizioni

Il catalogo dell’Artigianato – Edizioni Mondadori

L’Atlante dell’artigianato artistico italiano al finire del XX secolo – Edizione Ponte alle Grazie di Giorgio Lilli Latino

La seduzione degli oggetti – Edizione Mondadori di Titti Carta

L’Artigianato, rivista – Amilcare Pizzi Editore

D’A Artigianato, rivista – Amilcare Pizzi Editore

Lusso e Mercato, rivista – Golfarelli Editore

Giuseppe Liberati – Emozioni Plastiche, catalogo – Di Paolo Edizioni

Giuseppe Liberati – Sentimenti, catalogo – Augusto Ferrara Editore

Vacanze Estate Più, rivista – RR Edizioni

L’Agenda del Golf, rivista – RR Edizioni

Tre colori, una bandiera e un sacco di artisti…abruzzesi – Palladino Editore

Italia su Misura 100 Selected Ateliers – Gruppo Editore

ScandinaviArt 2015 – Ed. Giorgio Mondadori

100 Eccellenze Italiana – 2^Ed. Riccardo Dell’Anna Editore

Mani “Nel cuore dell’Artigianato” – Ed. Italian Stories

ET © – Sanoma Media Finland Oy (Rivista Finlandese)

D’Abruzzo – Turismo Ambiente Cultura – Edizioni Menabò

Forbes – “Both The Pope And President Appreciate These Lively Italian Ceramic” – 2018

Maan kaikuja – Leco dei 4 elementi GIuseppe Liberati in taidetta

“Ceramiche Eccellenti” – Ville e Giardini 2021

 

Tre Primi Premi al Concorso Regionale Presso La Mostra dell’Artigianato Artistico – Guardiagrele

1 Medaglia D’Argento Del Presidente Della Repubblica

Primo Premio Mostra Di Artigianato Artistico – Vasto

Un Premio Acquisto Camera di Commercio – Chieti

Il premio fotografico “Mondovì turistica 2014”, nella sez. cartoline ha avuto un premio speciale intitolato a Giuseppe Liberati

Selezionati tra i 100 migliori artigiani d’Italia, dall’Osservatorio dei Mestieri d’Arte e Fondazione Cologni d’Arte – 2015

Selezionati dall’ambasciatore italiano a Toronto, per rappresentare l’artigianato italiano in occasione del “Italian Traditional Day” – Maggio 2016

Menzione speciale nella Galleria delle 100 eccellenze italiane. Patrocinato anche dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBACT) – 2016

1 Medaglia D’Argento del Presidente Della Repubblica, in occasione della partecipazione di Lorenzo Liberati al Concorso indetto dall’Ente Mostra dell’Artigianato Artistico Abruzzese dal tema “Misericordia” – 2016

Menzione Speciale in occasione del Premio Giornalistico Internazionale “Words of Wine 2017”, indetto dal Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo in collaborazione con il Centro Estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo, con la seguente motivazione: “Per essere ambasciatore del Made in Italy e per aver diffuso, in Italia e nel Mondo, l’immagine dell’Abruzzo attraverso il lavoro artigianale di preziose ceramiche” – 2017

Premio alla carriera conferito dall’Associazione Culturale Artisti Abruzzesi Lejo Art – Ottobre 2017

Attestato di Gratitudine conferito dall’Associazione Amami Teatro – Dicembre 2018

Premio Speciale per la Carriera conferito in occasione del XLVI Premio Sulmona “Gaetano Pallozzi” Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea – Ottobre 2019

Maria Augusta Baitello
Luigi Bozzelli
Federica Carpineta
Vincenzo Centorame
Otello Di Vincenzo
Vincenzo Franceschelli
Massimo Pasqualone
Maria Paola Lupo
Annalisa Di Matteo
Leo Strozzieri
Bruno Pagliolonga
MariRosa Barbieri
Tom Mullen
Helena Hakola-Louko

La Ditta Ceramiche d’Arte Liberati è stata esclusivista e fornitore ufficiale del Comitato Organizzatore dei XVI Giochi del Mediterraneo – Pescara 2009, per la produzione in ceramica della Mascotte, del Logo, delle Ceramiche di Rappresentanza e delle Medaglie dei Giochi

La Ditta Ceramiche d’Arte Liberati, è stata incaricata dalla Federazione Italiana Bocce per la fornitura ufficiale dei premi in occasione del Mondiale di Bocce – Roma aprile 2015

In occasione dei “Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia”, il Comitato organizzatore ha dato mandato al Laboratorio Liberati per la creazione dei premi di rappresentanza da consegnare a tutti gli atleti partecipanti – Pescara settembre 2015

Nell’ambito di Expò Milano 2015, l’Agenzia Abruzzo Sviluppo ha commissionato alla ditta Ceramiche d’Arte Liberati la realizzazione di gadget in ceramica da omaggiare in occasione delle manifestazioni di rappresentanza

La Camera di Commercio di Pescara, in occasione del prestigioso “Premio Fedeltà al Lavoro e al Progresso Economico“, ha dato mandato al Laboratorio Liberati per la creazione dei premi di rappresentanza da consegnare a tutte le aziende premiate – Pescara – Aprile 2017

Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo in occasione della prestigiosa rassegna “Words of Wine” ha dato mandato al Laboratorio Liberati per la realizzazione dei premi da consegnare in occasione dell’evento 2017 – 2018 – 2019

L’opera a mezzo busto “Il Cristo”, omaggiata a Papa Giovanni Paolo II nel 1983

Nel 2014 il Maestro Giuseppe Liberati invitato a partecipare alla LXI edizione del Premio Sulmona

Il maestro Giuseppe Liberati incontra Marchionne

Le nostre ceramiche scelte da Milani per far parte dell’arredamento del set del film “Scusate se esisto”

Carrello

Iscriviti alla nostra Newsletter

Negozio
Il mio account
0 elemento Carrello

Ottieni il catalogo