• Anfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice veneta di Cascella, Ceramiche Liberati
  • Anfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice veneta di Cascella, Ceramiche Liberati
  • Anfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice veneta di Cascella, Ceramiche Liberati
  • Anfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice veneta di Cascella, Ceramiche Liberati
  • Anfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice veneta di Cascella, Ceramiche Liberati

Anfora in ceramica Paesaggio e Mietitrice veneta

0 recensioni
0 out of 5

2.300,00

Anfora in ceramica paesaggio e Mietitrice veneta

Anfora in ceramica tradizionale con paesaggio e Mietitrice veneta, altezza 84 cm

L’anfora in ceramica maiolica italiana è realizzata e decorata a mano nel rispetto della migliore tradizione nella lavorazione artigianale della ceramica abruzzese. Le maestose linee classiche della forma e la rappresentazione del paesaggio naturale e della Mietitrice veneta di Cascella, rendono il manufatto un’opera unica, simbolo per eccellenza della ceramica italiana tradizionale.

La superficie esterna dell’anfora in ceramica è stata  lavorata e dipinta completamente a mano con la tecnica a pennello con colori ceramici, secondo le antiche tecniche di lavorazione artigianale della ceramica. La riproduzione della Mietitrice veneta è di omaggio alle famose 12 Mietitrici del rinomato pittore abruzzese Basilio Cascella, che dipinse dodici mietitrici di diverse regioni d’Italia in occasione di un progetto intitolato “Casa del Pane”, dove lui si occupò dell’illustrazione, nel ciclo del pane, delle Mietitrici.  Le donne mietitrici erano quelle donne che raccoglievano il grano e altri cereali dai campi, quando ancora non esistevano macchine agricole meccaniche, con altre parole “mietitrice” era la donna addetta alla mietitura.

La tipica donna veneta dei primi anni del ‘900 in abbigliamento da lavoro, ritratta nel dipinto su anfora in ceramica è una nostra interpretazione dell’originale dipinto di Cascella. Basilio Cascella porta l’immagine della donna mietitrice ad un alto livello artistico, suscitando un senso di gratitudine e rispetto verso il pesante lavoro svolto. La rappresentazione del costume regionale tradizionale in ognuna delle dodici Mietitrici dipinte dall’artista è al quanto veritiera nella raffigurazione di elementi del vestiario reale. Nella nostra interpretazione del famoso dipinto la donna veneta dell’epoca, dai cappelli castani, porta una camicetta leggera di colore chiaro come di usanza per l’abbigliamento da lavoro. I capelli  della mietitrice sono raccolti e legati in modo leggero da un fermaglio, un’acconciatura così leggera e l’assenza del copricapo indicano che per la donna il lavoro nei campi è terminato. Infatti, sulla strada verso casa porta sulla spalla un covone di grano che viene sorretto dalla falce con la quale è stato appena raccolto.

Sul dipinto originale di Cascella lo sfondo è poco visibile ed è raffigurato dal cielo nuvoloso, invece  sull’ anfora in ceramica la Mietitrice veneta è circondata da un paesaggio naturale meraviglioso che unisce il giallo-oro dei campi coltivati con l’azzurro del Mar Adriatico. Come vuole la tradizione il paesaggio è arricchito da alberi, piante e fiori tipici, rappresentati in primo e in secondo piano sulla pancia dell’anfora. La superficie interna della bocca dell’anfora in ceramica è rivestita con lo smalto vetrificato di colore bianco, ma l’anfora non è adatta a contenere liquidi, anche se storicamente le anfore, come nell’antica Grecia, erano utilizzate per contenere e distribuire il vino o l’olio. L’orlo, l’ansa e il collo, come anche il piede dell’anfora, sono decorati con un minuzioso motivo decorativo simmetrico e delle larghe fasce di papaveri e foglie a colori in sintonia con la gamma cromatica estiva.

L’anfora in ceramica Mietitrice veneta e paesaggio è foggiata e decorata interamente a mano a colori, al momento è la più grande anfora in ceramica realizzata dal nostro Laboratorio. Il manufatto è curato nei minimi particolari, è un oggetto d’arredo unico e raffinato, adatto a stili di arredo tradizionali e classici. A riprova dell’artigianalità della lavorazione del manufatto si allegherà un Certificato di garanzia.

Dimensioni: altezza 84 cm, diametro massimo 27 cm. Peso: 7 kg.

Ti potrebbe interessare…

Quickview
Piatto Mietitrice piemontese, in ceramica maiolica, Ceramiche Liberati
Quickview
470,00
Piatto Mietitrice piemontese con falda di papaveri
470,00
Acquista
Quickview
Quickview
Anfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice romagnola_Ceramiche LiberatiAnfora in ceramica, Paesaggio e Mietitrice Romagna di Cascella, Ceramiche Liberati
Quickview
1.900,00
Anfora Mietitrice romagnola e Paesaggio, 70 cm
1.900,00
Acquista
Quickview
Avvia WhatsApp

I cookie ci aiutano a fornire il nostro servizio, utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookies su questo sito. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi